Holly Black: Nel profondo della foresta

“Tu mi hai liberato. E pagherai a caro prezzo la tua gentilezza. Perché lo hai fatto?”

Come sempre anche quest’anno sono partita in vacanza con la mia borsa piena di libri. Poi però il destino, è proprio il caso di dirlo, ha messo sulla mia strada questo libro che è diventato “Il libro della vacanza” e mi ha costretto a rimandare la lettura di tutti gli altri al momento del mio rientro a casa.
Sono andata al bazar del Villaggio per comprare le cuffie per la piscina e su un ripiano accanto ai giornali in vendita c’era una pila di libri con un cartello attaccato “Libri randagi”.
E’ inutile che vi dica ancora una volta quanto io trovo educative ed utili iniziative di questo tipo.
In ogni caso a parte l’attraente e originale copertina (la stessa dell’edizione Americana), conoscevo già Holly Black per la sua collaborazione con Cassandra Clare per la stesura dei racconti degli Shadowhunters, dei quali vi ho già parlato qui:

https://ilvaleggibile.wordpress.com/page/3/

ma non avevo mai avuto l’occasione di leggere qualcosa di suo. Quindi non mi è stato proprio possibile lasciarlo lì. (A dire la verità ne ho preso anche un altro, qualche giorno dopo, ma ve ne parlerò più avanti…)
Questo libro uscito in Italia lo scorso Aprile si può definire senza dubbio una “fiaba dark”. Sono presenti tutti gli elementi delle fiabe, ma anche moltissimi aspetti oscuri, ambigui e pieni di fascino. E’ anche una rivisitazione in chiave moderna dei più classici personaggi del folklore irlandese.
I protagonisti sono due fratelli, Ben e Hazel, che vivono in un luogo in cui le fate, i mostri e le creature magiche convivono con gli esseri umani in un equilibrio precario.
Da piccoli si avventuravano spesso nel profondo della foresta, andando a caccia di mostri immaginari e inventavano storie di cavalieri e mondi fatati da salvare. Ora che sono cresciuti e il pericolo è diventato reale i due adolescenti si ritroveranno a combattere a volte insieme, a volte rivali su fronti opposti con tanti segreti e bugie a dividerli.
Anche se all’inizio ho fatto un po’ di fatica ad immergermi nell’atmosfera del libro, i primi capitoli infatti sono lenti ed introduttivi, devo ammettere che, una volta avviata la parte centrale della vicenda, il libro diventa scorrevole e davvero piacevole da leggere. Ci sono tanti piccoli indizi ed enigmi che ti coinvolgono fino al finale quando finalmente emerge la verità.
Ho apprezzato molto il fatto che la protagonista non sia la “classica ragazza da salvare” in attesa del principe, ma piuttosto è un cavaliere determinato e coraggioso. E’ una ragazza forte che conosce bene il proprio valore, ma che ha costruito tanti muri intorno al suo cuore, per proteggerlo e crede di poter risolvere i propri problemi e quelli dell’intera città contando solo sulle sue forze.
Mi è rimasta la curiosità di sapere come si sarebbe sviluppata la storia dopo la rivelazione finale, ma in ogni caso devo dire che l’incontro con questo libro è stato decisamente fortunato e piacevole. Se amate il genere fantasy vi consiglio assolutamente di leggerlo. A presto!

      

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...