“Beastly” di Alex Flinn

 

Parto da una semplice dichiarazione: “La Bella e la Bestia” è da sempre la mia fiaba preferita. Da piccola non avrei saputo spiegare bene a parole la motivazione di questa mia scelta, adesso, senza entrare troppo nei dettagli, posso dire con certezza che l’aspetto che mi ha sempre affascinato di questa storia è come l’amore sia l’elemento magico che riesce realmente a cambiare le persone. Conoscendo solo sommariamente la trama di questa storia alcune persone con le quali ho parlato mi hanno detto: “Belle con la sua gentilezza d’animo riesce a vedere oltre l’aspetto orribile della Bestia” in realtà non è così. All’inizio della storia il principe di bell’aspetto viene trasformato dalla fata in Bestia proprio per punirlo del suo brutto carattere che tra l’altro mostra anche con Belle. Quindi dentro la Bestia, almeno fino all’arrivo di Belle non c’era affatto un bel principe dall’animo nobile, ma un mostro.
Riflettendo con maggiore attenzione è evidente che è stato l’amore della protagonista a compiere realmente la magia che alla fine della fiaba ci mostra finalmente l’animo buono “imprigionato” dentro le forme spaventose della Bestia.
Fatta questa premessa è scontato dirvi che quando è uscito questo libro (in Italia nel 2010, ma è stato pubblicato in America nel 2007) ha suscitato subito la mia curiosità. Le dichiarazioni dell’autrice mi hanno fatto ben sperare: “Questa è una rivisitazione in chiave moderna della famosa fiaba, prendendo spunto dalle diverse versioni classiche. Mantenendo i personaggi ho voluto catalizzare l’attenzione sia sulla loro storia d’amore, ma soprattutto sullo stato d’animo dei protagonisti”.
Ho atteso diversi anni prima di riuscire a trovare il momento giusto per leggerlo e quando ci sono riuscita devo dire che sono rimasta abbastanza delusa.
Il protagonista Kyle è ricco, bello e popolare. Come previsto ha un carattere odioso, si prende gioco di tutti e quando conosce a scuola Kendra, una ragazza bruttina ed emarginata, decide di farle un terribile scherzo. Non può sapere che lei è una strega che lo maledirà per la sua crudeltà: improvvisamente il suo viso viene orribilmente deturpato.
Dopo questa terribile esperienza è costretto a vivere nascosto e isolato nella sua villa-prigione, con la unica compagnia della governante e del suo insegnante privato non vedente. Tanto per aggiungere un ultimo dettaglio il protagonista, per una serie di motivi, comincia a coltivare e apprezzare le rose. Ha due anni di tempo per riuscire a spezzare l’incantesimo, trovando una persona di cui innamorarsi, che riesca a ricambiarlo nonostante il suo aspetto ed essere baciato entro la mezzanotte dell’ultimo giorno disponibile.
In circostanze che definirei “inverosimili” conosce Linda…una ragazza che è anche la sua unica possibilità per tornare ad essere come prima.
In tutta la trama non c’è un solo elemento innovativo o diverso dalla versione originale che conoscono tutti i bambini. Leggendo mi sono domandata più volte: a che serve “attualizzare” una fiaba così celebre e così bella senza introdurre nessuna novità?
Ad esempio ci sono milioni di modi in cui un giovane moderno avrebbe potuto “trasformarsi” in una Bestia (un incidente, una droga, ecc…) invece anche questa volta si è introdotto il personaggio con i poteri magici.
Inoltre l’analisi dello “stato d’animo” dei protagonisti sottolineata dall’autrice secondo me nel libro non c’è assolutamente. In quale momento il protagonista comincia a cambiare? Qual è l’episodio che dimostra che non è più il ragazzo prepotente, viziato, materialista di una volta?
Nonostante lo scontatissimo finale “e vissero tutti felici e contenti” a me non è piaciuto e non è un libro che consiglierei, neanche ad un adolescente in crisi…
Se a qualcuno di voi interessa fare un confronto nel 2011 è uscito nelle sale americane “Beastly”, il film tratto da questo libro, prodotto da CBS e annunciato come il successo cinematografico dell’anno per teenagers. Nelle sale italiane è stato distribuito da Sony Pictures Italia. Voi avete letto il libro o visto il film? Fatemi sapere se vi sono piaciuti o no. A presto!

.

Annunci